Guida alla scelta e all’uso della camoscina

Oggi parleremo della camoscina, uno dei prodotti più utili e interessanti per la cura delle scarpe.

Alzi la mano chi non ha almeno un paio di scarpe scamosciate nell’armadio.
Se le avete indossate, vi sarete resi conto di due cose:

  1. le scarpe di camoscio sono davvero un concentrato di eleganza, morbidezza e qualità;
  2. Sono estremamente delicate e non è raro che già dopo il primo utilizzo debbano essere pulite.

Non solo, nel tempo, il colore del camoscio sbiadisce e il pellame si indurisce, perdendo quella piacevole sensazione vellutata al tatto e alla vista.

A questo punto rischiamo di comprometterne l’utilizzo, a chi piacerebbe indossare un paio di scarpe con chiari segni di usura, spente e indurite?

Insomma, il camoscio è bello, ma anche molto difficile da mantenere e sarebbe buona norma pulirlo e prendercene cura nel modo giusto quasi quotidianamente.

Ci sono molte guide sul web su come smacchiare e rinnovare il colore delle scarpe per dare nuova brillantezza al camoscio, in particolare su come utilizzare la camoscina.

Che cos’è la camoscina

La camoscina è uno spray con una formula a pigmento concentrato di vari colori che viene utilizzata spesso per rinnovare il colore delle scarpe in camoscio e rivitalizzarle.

Grazie a questo particolare prodotto, quando le nostre scarpe di camoscio sbiadiranno, non saremo più costretti a sostituirle con un nuovo paio. Basterà avvalersi dell’aiuto di questo spray e torneranno brillanti.

Tutti noi possiamo usare la camoscina, non occorre essere esperti calzolai, basta solo un pochino di pazienza, una buona guida per il fai da te e il gioco è fatto, comodamente da casa.

Certo, se proprio le scarpe sono in pessime condizioni, sarà necessario rivolgersi al nostro calzolaio di fiducia, ma se si tratta solo di restaurare il colore, la soluzione è più semplice.

Come si usa la camoscina

In effetti, è davvero molto semplice.
Innanzitutto bisogna procurarsi la camoscina dello stesso colore della scarpa che si vuole rinnovare.
A seguire, occorre proteggere la parte in para e tutte le zone di un colore diverso, agitare bene lo spray e vaporizzarlo in maniera omogenea su tutta la superficie.
A questo punto, basterà lasciarlo asciugare e pettinare la scarpa per rinvigorire il camoscio, utilizzando un spazzola in para.

Rinnovare il colore delle scarpe di camoscio

Nonostante l’operazione sia apparentemente semplice e veloce, rammentate che è necessario utilizzare un prodotto di buona qualità per ottenere un risultato soddisfacente sia sul camoscio che sul nabuk.

Inoltre, di norma, sulla confezione, si trovano le istruzioni su come impiegare al meglio lo spray e sui tempi di asciugatura.

Guida alla scelta e all’uso della camoscina ultima modifica: 2017-06-14T17:16:01+00:00 da staff

Leave a Reply