Le migliori pizzerie di Napoli: dove la pizza è arte e passione 2

dove-mangiare-pizza-a-napoli

Alzi la mano chi non ama la pizza.
E’ forse il cibo italiano più conosciuto e amato in tutto il mondo, non a caso il termine pizza è uguale in tutte le lingue. La tradizione fa risalire le origini della pizza alla città di Napoli. In un trattato della metà del Settecento si parla dell’ abitudine dei napoletani di condire sia la pasta che la pizza, un sottile disco di pasta, col pomodoro.

La prima pizzeria a Napoli

Le prime pizzerie comparvero a Napoli nel corso del XIX secolo e fino alla metà del XX secolo esse furono un fenomeno esclusivo di quella città. A partire dalla seconda metà del Novecento le pizzerie si sono diffuse ovunque nel mondo. Dal 4 febbraio 2010 è ufficialmente riconosciuta come Specialità tradizionale garantita dalla Comunità Europea.

L’Associazione Verace Pizza Napoletana dal 1984 promuove la conoscenza della verace pizza napoletana artigianale ed è la promotrice della norma UNI 10791:98 che ne definisce l’esatta lavorazione e gli ingredienti: solo acqua, farina, lievito di birra e sale. La tradizione prevede solo due tipi di condimenti, con pomodoro, mozzarella  a cubetti o Fior di latte, basilico e olio la Margherita o con pomodoro, aglio, origano e olio la Marinara.

Essendo la città della pizza Napoli è piena di pizzerie ma noi vi suggeriamo quelle “storiche” dove poter mangiare la vera pizza napoletana.

Dove mangiare pizza a Napoli

Ecco alcuni suggerimenti per indicarvi le migliori pizzerie di Napoli dove mangiare la vera pizza napoletana.

Le migliori pizzerie a Napoli

Starita a Materdei

Starita a Materdei è una vera e propria istituzione tra le pizzerie di Napoli. Nel 1954 la pizzeria è stata la location del film L’Oro di Napoli con Sophia Loren nei panni della pizzaiola. Dal 1901 generazioni di pizzaioli si tramandano l’arte della vera pizza napoletana. Una volta arrivati nel quartiere Materdei riconoscerete la pizzeria dalla lunga fila di clienti davanti alla porta, ma tranquilli durante l’attesa vi saranno offerti gli angioletti grissini di pasta di pizza fritta serviti con sugo di pachino .

Da Michele

Dal 1870 continua la tradizione del fondatore Michele, altra location storica fra le pizzerie di napoli. La pizza è quella delle origini, la stessa che assaggiò la Regina Margherita e i gusti della pizza sono solo due, margherita e marinara, preparate con gli stessi ingredienti di allora: farina tipo” 00” di grano tenero, pelati “San Marzano” non concentrati, fior di latte di Agerola, olio di semi, acqua, lievito, sale marino, basilico, origano e aglio.

Di Matteo

Un’altra pizzeria storica è quella di Salvatore Di Matteo, nata nel 1936 in via dei Tribunali. Ciò che rende famosa questa pizzeria, oltre alla bontà e alla morbidezza dell’impasto è il tipico “cuoppo”, insieme di fritti misti, pizze fritte, crocchè e frittatine di pasta. Da aggiungere assolutamente alla lista delle migliori pizzerie di Napoli!

Pizzeria dal Presidente

La pizzeria si chiama così in onore del presidente Clinton che in visita a Napoli in occasione del G8 andò da Di Matteo per assaggiare la vera pizza napoletana. Lo stesso pizzaiolo anni dopo aprì una pizzeria tutta sua chiamandola proprio “Dal presidente”. Negli orari di punta c’è la fila fuori alla porta ad aspettare ma conviene aspettare, ottime la Carrettiera con mozzarella, friarielli, salsicce e quella con provola e melanzane.

Pizzeria Sorbillo

La pizzeria più famosa di Napoli e non solo. Inaugurata nel 1934 dalla famiglia Sorbillo, oggi la tradizione è portata avanti dai figli. La loro pizza è famosa x l’impasto soffice, frutto di una lunga lievitazione, e l’uso di materie prime di eccellenza.

Cantina del gallo

Questa pizzeria immersa nel cuore del Rione Sanità è proprietà della famiglia Silvestri da quattro generazioni (Minicone, Gennaro, Mariano e Rosario). Dal 1898 offre ai suoi clienti una pizza soffice e leggera come l’aria, sono imperdibili i pizzicotti (piccoli panzerotti farciti e cotti al forno) e la pizza cafona.

Carmnella

La pizzeria Carmnella si trova a via Marino nei pressi della stazione centrale. Il locale è storico, nasce nel 1892, oggi è gestito da Vincenzo Esposito, pizzaiolo da tre generazioni. La carta delle pizze è molto ampia, ben 54 tipi di pizze e i classici fritti, arancini, crocchè a 1 euro e mozzarella in carrozza a 1,50. Una delizia per il palato è il munaciello, un ripieno con mozzarella e pomodoro.

La taverna di Totò

La taverna di Totò si trova nel rione Sanità nei pressi delle catacombe di San Gaudioso. Oltre alla classica margherita merita un assaggio la loro specialità la pizza miseria e nobiltà, in un’unica pizza potrete assaporare la pizza con i friarielli, la pizza fritta e la pizza ripiena: una goduria!

Le migliori pizzerie di Napoli: dove la pizza è arte e passione ultima modifica: 2016-09-25T20:51:42+00:00 da staff

2 thoughts on “Le migliori pizzerie di Napoli: dove la pizza è arte e passione

  1. Reply mario Nov 13,2016 9:40

    io ci inserirei anche la cantina del gallo nel rione sanità (da provare la pizza cafona), carmnella alla ferrovia e la taverna di totò…fate vobis

    • Reply staff Nov 13,2016 11:16

      Ciao Mario,

      ci informiamo ed aggiorniamo l’articolo.
      Grazie per la segnalazione 😉

      Buona domenica!

Leave a Reply